TRANSITALIA MARATHON CAMP

Il migliore avvicinamento al Transitalia Marathon per apprendere tutti i consigli di guida da un campione come Fabio Fasola  – dedicato a tutti gli iscritti e appassionati del Transitalia Marathon !!!

La migliore occasione per valutare e perfezionare il proprio livello di guida.

 

“Il Transitalia è una delle manifestazioni motociclistiche che mi sono rimaste nel cuore: io vinsi una edizione e ne fui protagonista in molte altre.

Come in tutte queste storie, narrate in un romanzo coinvolgente e dal finale intrigante, in cui si resta affascinati dall’originalità e creatività dell’autore, ho preso contatti con il vero “padre” della manifestazione.

A fronte di ciò in collaborazione proprio con l’autore “Mirco Urbinati” sono lusingato per essermi reso disponibile alla realizzazione di una nuova attività in cui metto a disposizione la mia esperienza per affrontare un lungo viaggio off road come il Transitalia Marathon”.

Due giorni insieme a Fabio Fasola per imparare le tecniche di guida e qualche trucco sulla navigazione attraverso tracce GPS  e strumento di navigazione satellitare.

DATE:

  • 10 / 11settembre  – Isola D’Elba
  • 17 / 18 settembre – Salice Terme (PV)

Due location che non hanno bisogno di presentazione; alche loro fanno parte sia del presente che del passato del puro off road.

 

Per quote individuali ed info :
info@fasola.com

Fabio Fasola

“Vengo dalle corse e resto un pilota anche quando sono seduto alla scrivania. Ragiono da pilota e quando penso di organizzare qualcosa per me e per i miei amici, penso “racing”.

Se devo allenare un Campione, ma anche se devo inventare un corso o proporre un viaggio. Ci penso, smusso gli angoli degli eccessi che possono sempre essere pericolosi, studio, preparo. Quando sono pronto il pensiero è diventato un viaggio straordinario, o comunque fuori dall’ordinario, nel mondo del Fuoristrada. È andare in moto pensando solo ad andare in moto. Oppure è prepararsi per un appuntamento agonistico importante, con tutto quello che serve per non pensare ad altro. È offrire l’occasione per ripensarci, poi, e registrare un’esperienza eccezionale. Per me un progetto che si dica riuscito deve avere una realizzazione non superabile. Deve entrare a far parte degli “Essentials” dell’esperienza. E per noi tutto questo vuol dire organizzare eventi eccezionali!”  segue ….